Un libro tira l'altro18/04/2021

All'origine delle campagne vaccinali: il coraggio di Lady Montagu

Nel 1716, durante un viaggio a Costantinopoli al seguito del marito Edward..

  • 0

Nel 1716, durante un viaggio a Costantinopoli al seguito del marito Edward, ambasciatore inglese presso l'impero ottomano, Mary Wortley Montagu entrò in contatto con la pratica della variolizzazione, che permetteva di immunizzarsi dal vaiolo inoculandosi preventivamente una dose attenuata del virus - come racconta Maria Teresa Giaveri nel libro "Lady Montagu e il dragomanno. Viaggio avventuroso all'origine dei vaccini" (Neri Pozza, 160 p., € 17,00). Al ritorno in patria Lady Montagu cercò di promuovere la nuova pratica, incontrando non poche difficoltà, ma riuscendo con la sua determinazione a segnare i primi passi verso la diffusione di una cura che avrebbe cambiato per sempre la storia della medicina.

RECENSIONI
"Ragazza, donna, altro" di Bernardine Evaristo
(Edizioni Sur, 520 p., € 20,00)

"The price of peace. Money, democracy and the life of John Maynard Keynes" di Zachary D. Carter
(Penguin Random House, 656 p., £ 20,00)

"Nadia. Un mistero a Hollywood!" di Arutnev e Lina Buffolente
(Rina edizioni, 144 p., € 20,00)

"Enigmi in camicia nera. Tredici racconti" a cura di Daniele Cambiaso e Angelo Marenzana
(La Torre Dei Venti, 272 p., € 14,00)

"Biancamano" di Massimo Esposti
(Ponzio, 84 p., € 13,00)

"Donne al futuro" di AA.VV.
(Il Mulino, 280 p., € 22,00)

IL CONFETTINO
"Vaccino? Chi ha paura delle punture?" di Manuela Costantini e Davide Di Lodovico
(Lisciani Libri, 72 p., € 9.90)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi